Lo Studio Scifo inizia la sua attività a Modica (Rg) nel Gennaio del 1977, quando il giovane Elio Scifo, laureatosi in Ingegneria civile, indirizzo architettura e urbanistica nel dicembre 1976, si abilita all’esercizio della professione. Lo studio dell’Ing. Scifo ha sede nel centro storico della città, nella suggestiva cornice del quartiere Cartellone, a pochi metri dal Municipio e dalla piazza centrale.

Nel 2005 si trasferisce nella zona nuova della città, con ambienti più grandi e spaziosi per accogliere due nuovi professionisti (i figli): nel 2004 si laurea in Architettura con il massimo dei voti e la lode, all’Università di Palermo, Anna Scifo, seguita due anni più tardi, nel 2006, dal fratello Roberto, anch’egli laureato con la stessa valutazione e nello stesso Ateneo.

Con l’ingresso dei due giovani viene assunta la nuova denominazione di “Studio di Ingegneria ed Architettura”.
Da più di quarant'anni lo Studio Scifo si occupa di progettazione di grandi strutture, ville e giardini, di arredamento di interni, di ristrutturazioni di immobili di pregio storico, di impianti e di consulenza, tecnico-legale, su molteplici aspetti legati all’edilizia.

L'Enea ha pubblicato la "Guida all'efficienza per il 2015", contenente le principali novità introdotte dalla Legge di Stabilità e dal D.Lgs. 102/2014 in tema di efficienza energetica.

La pubblicazione informa i consumatori su cosa cambia nel 2015 sul fronte delle detrazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica (ecobonus 65%) e sulle scadenze e gli obblighi in tema di razionalizzazione energetica.

Ecco le principali novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2015:

  • estensione dell'ecobonus 65% per le spese sostenute nel 2015 per l'acquisto e posa in opera delle schermature solari, tende esterne, chiusure oscuranti, dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate. L'importo massimo detraibile è di 60.000 euro
  • estensione dell'ecobonus 65% per le spese sostenute nel 2015 per l'acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. L'importo massimo detraibile è di 30.000 euro
  • proroga a tutto il 2015 delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per gli interventi di efficienza energetica
  • proroga a tutto il 2015 delle detrazioni del 65% per le spese destinate agli interventi antisismici e di messa in sicurezza statica

Queste, invece, le novità introdotte dal Decreto 102/2014 sull'efficienza energetica:

  • attuazione di un programma di intervento per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della PA centrale, a partire dal 2014 e fino al 2020
  • obbligo per le grandi imprese di effettuare diagnosi energetica entro il 5 dicembre 2015, con periodicità di 4 anni
  • adeguamento ai contatori intelligenti per favorire una più efficace misura dei consumi di elettricità, gas, teleriscaldamento, teleraffrescamento e acqua calda
  • istituzione di un fondo destinato a sostenere il finanziamento di interventi di efficientamento realizzati anche mediante le ESCO
  • predisposizione da parte di Enea di un programma triennale di informazione e formazione sull'efficienza energetica rivolto a PMI, dipendenti pubblici, famiglie, studenti e istituti bancari, da sottoporre al MiSE

In allegato il quadro sinottico predisposto da Enea relativo al D.Lgs. 102/2014 contenente gli obblighi, i soggetti obbligati, i destinatari finali e le relative scadenze.


Clicca qui per scaricare la Guida all'efficienza per il 2015

A tutta la clientela dello Studio Scifo,
comunichiamo che lo studio rimarrà chiuso temporaneamente,
causa lutto aziendale.
Ci dispiace informarvi che è venuto a mancare l'ing. Elio Scifo.
Cordiali Saluti